Spesa online con consegna a domicilio-ritiro a punto vendita

Big Data e Marketing può rappresentare il binomio del futuro in quanto tutti i dati chesi stanno accumulando con gli eCommerce, stanno integrando la già infinita miriade di dati preesistenti e frutto dello storico che è stato fino ad oggi ad uso esclusivo delle grandi aziende; riuscire a completare ed integrare tutte le fonti di dati oggi emergenti può rappresentare una nuova corsa all'oro. Big Data e Marketing sono anche il binomio che potrà dare un vantaggio competitivo a chi saprà utilizzarli nel modo corretto.

Spesa online con consegna a domicilio o ritiro a punto vendita: come effettuare gli acquisti

Il tuo cliente potrà aggiungere prodotti nel carrello sia che si trovi nell’elenco a scorrimento, proprio così come vedi in questa schermata oppure che si trovi nel dettaglio di prodotto.

In questo caso siamo all’interno del dettaglio di prodotto, e decidiamo di aggiungerlo al carrello.

spesa online consegna a domicilio o ritiro a punto vendita
spesa online con consegna a domicilio o ritiro a punto vendita

Quando aggiungiamo il prodotto al carrello ci ritroviamo una schermata come questa, dove abbiamo dei tasti di funzione che servono ad incrementare o decrementare la quantità in ordine. Nella generalità dei casi, parliamo di numeri interi (qualsiasi articolo esso sia) ed in questo caso vedremo solo il più ed il meno, proprio ad indicare l’aiuto per incrementare o diminuire le quantità (che potrebbero essere anche inserite manualmente).

Quando invece ci troviamo di fronte a prodotti dove occorre il numero decimale (carne sfusa, pesce, prodotti a volume, a litri, a kilogrammi, a metri, eccetera), allora la schermata di aiuto è più complessa proprio come quella che vedete. L’aiuto in più o in meno, lo troviamo anche per i decimali. Nota bene che il tuo cliente, potrà inserire delle note d’ordine per ogni singolo prodotto.

Quando avete completato e volete inserire il prodotto nel carrello, premendo sul tasto “inserisci”, comparirà una finestra che proporrà di continuare la spesa (premendo ok) oppure andare al carrello per controllare quello che abbiamo acquistato fin’ora, altrimenti direttamente per concludere l’ordine, cliccando sull’icona del carrello.

Ogni prodotto può avere un ordine minimo o massimo per essere digitato. Facciamo l’esempio del prodotto 42 che ha un minimo d’ordine pari a 3 euro fino ad un massimo di 100 euro. Questo può prevenire errori oppure evitare il rischio di speculazioni durante le offerte particolarmente importanti.

Abbiamo premuto l’icona per andare al carrello e questa è la schermata che il vostro cliente si troverà di fronte. Potrà vedere ciò che ha messo in lista fin’ora e per ogni prodotto troverà 2 pulsanti, uno per cancellare l’acquisto, l’altro per modificare quantità o note d’ordine. Potrà però anche fare altre 3 azioni:

  • condividere l’ordine attraverso mail, whatsapp, social e altro.
  • inserire la richiesta di acquisto per un prodotto non a catalogo (che magari vuole prenotare oppure vuole chiederne la disponibilità all’esercente). 3) completare la richiesta d’acquisto

Ecco la schermata che ci si presenta davanti quando decidiamo di condividere l’ordine. Abbiamo detto mail, whatsapp e social, ma anche onedrive, google drive, evernote ed in generale tutte le risorse che permettono la condivisione che sono installate nello smartphone del tuo cliente. Facile no?

spesa online consegna a domicilio o ritiro a punto vendita
spesa online consegna a domicilio o ritiro a punto vendita

In questo caso si è optato per la mail. Pertanto il marito ha fatto la spesa online e sta condividendo l’ordine via mail alla moglie, così quando andrà a ritirarla nel punto vendita vicino al lavoro potrà controllare che tutto è secondo quanto ordinato.

Nell’ultima schermata prima di inviare l’ordine, si chiederà di confermare o riscrivere il proprio Nome, telefono e note. Si, perché in caso di spesa per conto di altre persone (magari i genitori anziani, oppure un parente che non sta bene o altro) si potrebbe dover indicare un numero o nome differente. Niente paura che in ogni caso c’è un bel campo di note dove poter scrivere qualsiasi cosa prima di inviare l’ordine. Indicazioni particolari, modalità di consegna o confezionamento, tutto quanto potrebbe essere utile. Comunque, se hai già completato il tuo profilo, per prima cosa ti verranno proposti i dati che hai inserito e che in ogni caso potrai cambiare all’occorrenza.

E siamo arrivati ad aver completato i nostri acquisti di prodotto.

Se per caso un tuo cliente cerca un prodotto di cui ha bisogno ma non lo trova nell’assortimento, può sempre aggiungerlo al carrello proprio come vedete in questa maschera.

Tu potrai ordinarlo ed inserirlo nell’ordine del cliente per poi inviargli l’importo corretto da pagare. Ma parliamo proprio di questo.

A differenza di altri sistemi di eCommerce che (quando fai la spesa ed acquisti prodotti a peso o unità variabile), nel momento in cui paghi ti lasciano l’addebito aperto in quanto devono prima completare le operazioni di peso, volumetria o altro per poter mettere nello scontrino l’importo esatto, nel nostro sistema, le cose avvengono in altro modo.

1) Il tuo cliente completa l’ordine.

2) tu verifichi che tutti i prodotti siano disponibili. Se non lo sono, proponi al tuo cliente le sostituzioni possibili.

3) Pesi o misuri i prodotti e ne inserisci il costo esatto nello scontrino virtuale.

Il gioco è fatto.

Spesa online con consegna a domicilio o ritiro a punto vendita: la scelta tra domicilio e punto vendita

Una volta avviata la richiesta di acquisto, il tuo cliente, dovrà ora decidere la modalità di esecuzione:

1) Consegna a domicilio.

2) Preparazione e ritiro al negozio.

Indipendentemente dalla modalità richiesta, il percorso sarà abbastanza similare.

Andiamo a spiegarlo nel dettaglio.

E quindi, il tuo cliente sceglierà se preferisce la consegna a domicilio oppure il ritiro in negozio.

Nel caso che abbia scelto la consegna a domicilio, si presenterà una schermata che richiede di inserire l’indirizzo di consegna.

Se il tuo cliente ha già completato il suo profilo, si troverà in proposta l’indirizzo preferenziale che, in ogni caso potrà cambiare manualmente cancellando e riscrivendo l’indirizzo di destinazione.

spesa online e consegna a domicilio o ritiro a punto vendita
spesa online e consegna a domicilio o ritiro a punto vendita

Indipendentemente che il tuo cliente abbia richiesto la consegna a domicilio oppure il ritiro in negozio, arriverà ora ad una schermata dove dovrà scegliere la fascia oraria per la consegna o per il ritiro in negozio.

Se parliamo di ritiro in negozio, verrà richiesto di scegliere anche il punto vendita dove andare a ritirare oppure dal quale farsi preparare i prodotti per poi effettuare il ritiro.

A questo punto il tuo cliente dovrà confermare i dati inseriti (sempre che abbia completato il suo profilo) oppure inserirli o modificarli.

Potrà inserire una nota d’ordine ed il gioco è fatto.

L’ordine è pronto per essere inviato.

spesa online e consegna a domicilio o ritiro a punto vendita

Ecco il tuo scontrino virtuale con la scelta del metodo di pagamento, ma ricorda:

Indipendentemente che il tuo cliente abbia richiesto di pagare alla consegna oppure con carta o Paypal, l’ordine deve a sua volta essere confermato da te. Perché?

Semplice.

Perché per prima cosa il cliente sceglie il metodo di pagamento, poi a te arriva l’ordine e verifichi la disponibilità di ogni prodotto. Se devi proporre dei cambiamenti puoi farlo e comunicare con la chat interna all’ordine, se devi pesare o misurare dei prodotti per poter imputare il prezzo corretto puoi farlo, dopodiché confermerai al tuo cliente l’ordine ed il prezzo corretto.

Solo a questo punto il cliente potrà pagare quanto deve (o scegliere di pagare alla consegna) e la preparazione potrà avere inizio.

Nella funzione di cronologia ordini, il tuo cliente troverà l’elenco degli ordini effettuati con alcune informazioni importanti.

Sotto al numero d’ordine, c’è una barra colorata che esplicita quello che si deve fare, ad esempio confermare l’ordine.

Quando l’azione è completata, il riquadro colorato a destra indicherà con chiarezza in che stato si trova l’ordine, ed è uno di questi casi:

1) richiesta d’acquisto. 2) approvato dall’amministrazione. 3) confermato dal cliente. 4) preparazione dell’ordine. 5) pronto. 6) sulla strada. 7) consegnato. 8) annullato.

I tre puntini sulla destra consentono di aprire una schermata che ora andiamo a vedere e commentare.

storico ordini
chat interna agli ordini

In questa schermata ci sono le informazioni generali dell’ordine e 2 pulsanti d’azione rapida.

Troviamo il numero d’ordine, il negozio al quale abbiamo fatto la richiesta o dal quale vogliamo avere la preparazione ed i 2 pulsanti che corrispondono rispettivamente alla chat ed al dettaglio dell’ordine.

La chat è una funzione interna e separata per ogni ordine e ti consente con estrema facilità, di recuperare tutte le informazioni che il cliente ha scambiato con te relativamente all’ordine.

Per ogni ordine c’è una chat separata, quindi nessuna paura di avere messaggi che poi non si possono rintracciare.

Il dettaglio dell’ordine invece, ti consente di vedere quello che hai acquistato o meglio ordinato.

Ed ecco il dettaglio dell’ordine di cui ti avevo parlato.

Ogni cliente potrà con chiarezza rivedere quanto ordinato.

Questo invece è lo storico dei messaggi archiviato.

Ricorda bene.

Finché l’ordine appare nello storico, anche dopo la consegna, la chat interna consente di scambiare messaggi.

Questo significa che fino all’ultimo secondo disponibile, il tuo cliente potrà dialogare con te per poter meglio personalizzare o dare istruzioni importanti.

Un passo in avanti nel servizio al cliente e 2 nella sua fidelizzazione.

Più dimostri flessibilità, maggiormente avrai clienti che non ti abbandoneranno mai.

storico ordini
storico messaggi chat

eCommerceVolution® APP - Scopri tutte le funzioni

Queste sono tutte le funzioni adesso già disponibili ma ce ne sono tantissime che sono in corso di realizzazione e verranno lanciate dal 1 Giugno 2022; scoprile tutte ora consultando la RoadMap del nostro Team di sviluppo:

eCommerceVolution® APP - La RoadMap degli sviluppi futuri

roadmap ecommercevolution 1
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su reddit
Reddit
Condividi su vk
VK
Condividi su tumblr
Tumblr
Condividi su digg
Digg
Condividi su stumbleupon
StumbleUpon
Condividi su pocket
Pocket
Condividi su xing
XING
Condividi su odnoklassniki
OK
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Torna ad inizio pagina
error: Alert: Content is protected !!