Come fare un programma di fidelizzazione dei clienti perfetto

Ed è a questo punto che generalmente un cliente dice e chiede… “visto che sapete tutto voi svelate il segreto che c’è dietro, qual è il programma di fidelizzazione per i clienti perfetto, se esiste e come funziona?”.
Per prima cosa non è che sappiamo tutto noi ma, come abbiamo più volte detto nella nostra presentazione, noi siamo dei professionisti che operano in questo mondo del mass market da tantissimi anni, che lo conoscono molto profondamente e che hanno messo insieme le loro esperienze per progettare un sofisticato algoritmo di intelligenza artificiale per poi metterlo sul mercato e renderlo fruibile a tutti.

Come fare un programma di fidelizzazione dei clienti perfetto

Comunque, la nostra risposta è sempre molto chiara: un programma di fidelizzazione è realmente vincente quando mette al centro delle attenzioni il proprio cliente, lo differenzia, gli propone degli sconti che sono solo per lui, esclusivamente per lui, lo mette in condizione reale di avere delle interazioni con chi gli vende prodotti e servizi.

Ovviamente questi non sono segreti, bensì fondamenti che si studiano anche a scuola, anche all’università, certo, se il principale obiettivo di un’azienda è quello di misurare le attività della concorrenza e dare delle risposte con la stessa modalità, si entra nel solito meccanismo della leva dei prezzi, si entra nel solito meccanismo della concorrenza spietata senza nessun valore aggiunto, ma questo vuol dire spostare l’asse delle proprie azioni nella direzione completamente sbagliata.

Con questo non vogliamo dire che non dobbiamo tenere conto della concorrenza anzi, guardare quello che fanno gli altri va sempre fatto per capire se i nostri diretti competitor fanno dei passi in avanti rispetto a noi, ma per una sana competizione, dove per sano intendiamo assolutamente profittevole, occorre che noi ripensiamo le nostre strategie.

Dobbiamo passare da soluzioni dove mettiamo al primo posto la leva promozionale di prezzo, a delle strategie che integrano oltre alle leve promozionali, anche delle modalità, delle sofisticate modalità di ingaggio dei clienti e di fidelizzazione degli stessi.

È fondamentale quindi clusterizzare i propri portafogli di clienti possibilmente, come diciamo noi, nel modo più dettagliato possibile.

Questo non significa che può bastar fare 10 contenitori all’interno dei quali far convergere magari il mio milione di clienti suddividendoli in 10 differenti ma ampie classificazioni per poi poter andare ad effettuare 10 tipologie di azioni differenti per soddisfare 10 ampie casistiche.

Quello che abbiamo studiato negli anni e che abbiamo realizzato con il nostro sofisticato algoritmo di intelligenza artificiale, ad oggi unico, è una proposta dove “ONE is ONE” ossia “UNO vale UNO” … ogni cliente è una storia a se stante, ogni cliente è assolutamente unico, ogni sua esperienza di acquisto non può essere accomunata ad altre.

Secondo il nostro modello, qualora ci trovassimo di fronte ad un’attività commerciale con 4 milioni di clienti, il nostro strumento crea 4 milioni di modelli comportamentali ognuno basato su ogni singolo cliente proprio per la logica dove ognuno vale uno…

E quindi 4 milioni di interazioni differenti, 4 milioni di proposte assolutamente diverse l’una dalle altre, ognuna di esse basata sui comportamenti di ogni singolo utente, forgiata sulle sue abitudini di acquisto, sulle sue abitudini nel frequentare i nostri punti vendita, sulle sue abitudini a scegliere questo o quel prodotto.

Ecco qual è il meccanismo ideale secondo noi.

Modellare una proposta intorno ad un cliente come fosse un vestito su misura interamente realizzato sul corpo del nostro cliente, basato sugli acquisti del classico “Mario Rossi” e non “Fabrizio Gialli”, arrivare ad interagire completamente con ogni nostro cliente, aggiornando tutto con il tempo e facendo “apprendere” ad ogni modello comportamentale, “le misure del corpo di ogni cliente”.

Quindi non clusterizzare ma unicizzare ogni singolo comportamento, ogni singola azione, ogni singola persona che compie il suo gesto di acquisto registrato dalla nostra brava carta fedeltà per arrivare ad effettuare le proposte più mirate per ognuno.

Tutti i capitoli di: Fidelizzazione 2.0

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Torna ad inizio pagina